Chi Siamo

L’AVIS è un’associazione di persone che donano volontariamente, gratuitamente e anonimamente il proprio sangue.
La necessità di questo è un fatto quotidiano.
Ogni giorno molti ne hanno bisogno, per un incidente, un intervento chirurgico o una malattia che necessita di trasfusioni.
Ma il sangue non si compra, l’unica fonte è la solidarietà di molti… di tutti.
L’associazione, composta da donatori che donano periodicamente, può garantire la disponibilità di un determinato quantitativo di sangue su cui i centri trasfusionali possono contare.

Il Consiglio direttivo
Avis di base Università

Presidente: Francesco

Vice Presidente: Alberto

Vice Presidente: Moreno

Amministratore: Anna

Medico sanitario: Ernesto

Obiettivo prioritario del nuovo Consiglio Direttivo, in armonia con i fini istituzionali dell’AVIS, sarà quello di svolgere un ruolo sempre più attivo nella promozione dei valori ispirati alla solidarietà sociale, ad una migliore tutela del diritto alla salute dei donatori, contribuendo all’educazione sanitaria e favorendo la medicina preventiva.

Cosa vuol dire essere dirigenti AVIS?

Molto semplice: significa rendersi conto che allungare il braccio per donare il proprio sangue non basta! Ovvero scegliere di impegnarsi per contribuire attivamente alla crescita ed al miglioramento dell’associazione a cui apparteniamo. Pensiamo, ad esempio, alla chiamata del donatore, alla promozione della cultura del dono sul territorio, al servizio di assistenza e informazione al donatore presso i centri di prelievo. Per chi ha voglia di volontariato, per chi ha voglia di donarsi, non c’è che l’imbarazzo della scelta! Chiariamo subito che il consiglio non corrisponde all’elenco dei nomi che si trovano su questa pagina virtuale. Il Consiglio infatti, è l’insieme di tutti gli avisini che si impegnano quotidianamente nelle attività associative.Qui non conta essere “Presidente”! L’importanza, insomma, non sta nelle cariche nè nei ruoli, ma nelle persone. Qui la differenza la fanno le nostre idee: quelle di tutti. E la nostra voglia di fare: quella di tutti. Se anche tu vuoi diventare un “dirigente avis” puoi contattarci ai nostri indirizzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *