Donando periodicamente, non corro il rischio di assuefarmi alla donazione?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Varie

Donando periodicamente, non corro il rischio di assuefarmi alla donazione, per cui alla fine donare diventa una mia necessità? La donazione periodica non implica nessun processo di "assuefazione" nel senso "scientifico" del termine, ove per assuefazione si intende l'impossibilità di rinunciare alla pratica di determinati comportamenti (vedi assunzione di droghe), assumendo il termine, in questo […]

Perchè i donatori AVIS sono “periodici”?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Varie

L'attività di AVIS è finalizzata a promuovere una donazione "sicura" del sangue e a rispondere efficacemente alle esigenze dei bisogni mirati e quindi programmati dei Servizi Trasfusionali, in funzione dell'obiettivo della "sicurezza". L'Associazione annovera tra le proprie file solo donatori periodici, ovvero donatori che ad intervalli regolari si recano presso le strutture trasfusionali per donare […]

Donare sangue non fa male alle donne, che sono già soggette alle perdite dovute al ciclo mensile?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Varie

La donazione di sangue per le donne non ha alcuna controindicazione. Tuttavia lo Stato, attraverso il D.M. 15/01/1991 "Protocolli per l'accertamento della idoneità del donatore di sangue ed emoderivati", proprio in considerazione del problema rappresentato nella domanda cautela le donne imponendo un massimo di due donazioni l'anno, che, invece, per l'uomo salgono a quattro. Il […]

Donare sangue fa male?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Varie

Per un adulto sano che si sottopone regolarmente alle valutazioni di idoneità la donazione non comporta alcun rischio. Esistono precise disposizioni che regolano la raccolta del sangue: la quantità del sangue che viene sottratta mediamente ad ogni prelievo è minima ed è stabilita con Decreto Ministeriale in 450 centimetri cubi più o meno il 10%, […]

Quando l’AVIS seleziona i donatori, prende tutti per farli diventare donatori?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Varie

Chiunque abbia compiuto i 18 anni di età ed abbia un peso corporeo non inferiore ai 55 kg. può presentarsi presso una qualsiasi sede AVIS e chiedere di iscriversi all'Associazione per poter donare il proprio sangue. Chiaramente questi requisiti non sono sufficienti a far sì che chiunque lo voglia diventi automaticamente un donatore. Una volta […]

Non mi importa donare; tanto se ho bisogno ci pensa l’ospedale…

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Varie

Il sangue umano è un "bene" che, fino ad oggi, malgrado le notizie circolanti sullo stato delle ricerche, è "prodotto" esclusivamente dalle persone, e pertanto: nessuna struttura ospedaliera è in grado di assicurare alcuna terapia trasfusionale senza la preventiva disponibilità dei donatori; per lo stesso motivo, la disponibilità del "bene sangue" non dipende dal mercato, […]

I Sostituti del Sangue: un farmaco biotecnologico per la terapia d’emergenza

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in donare il sangue

La trasfusione del sangue intero è la normale terapia in condizioni di emergenza, interventi chirurgici e patologie, che implicano perdita di sangue o insufficiente apporto di ossigeno ad organi e tessuti. L’uso del sangue intero comporta problemi pratici e sanitari, quali la necessità di tipizzazione, disponibilità di donatori sani, refrigerazione per la conservazione, e possibile […]

LA STORIA DELL’AVIS A PARMA

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Avis

L’11 ottobre 1946, in una città ancora ferita dalla guerra, che guardava attonita gli scheletri delle case bombardate e piangeva i suoi morti, in strada D’Azeglio, cuore de d’là da l’acqua, nasceva l’Avis Comunale. Ripercorriamo insieme i sessant’anni di vita dell’Avis a Parma. Già nel 1943 a Parma un pugno di operatori sanitari insieme al […]

Chi siamo

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Varie

L’AVIS è un’associazione di persone che donano volontariamente, gratuitamente e anonimamente il proprio sangue. La necessità di questo è un fatto quotidiano. Ogni giorno molti ne hanno bisogno, per un incidente, un intervento chirurgico o una malattia che necessita di trasfusioni. Ma il sangue non si compra, l’unica fonte è la solidarietà di molti,…di tutti. […]